OROLOGI ELETTRICI
OROLOGI ELETTRICI

PRODUTTORI / MARCHI (alfabetico)

 

 

- J -

 

JAQUET-GIRARD   Compagnie Des Montres Jaquet-Girard S.A., poi Jaquet-Girard S.A , Casa svizzera con Sede a Ginevra (CH).  Il marchio risulta registrato nel 1905. Per quanto ci interessa produceva gli orologi commercializzati dalla Palmer Sales Corp. Di New York, proprietaria dei marchi Medco (vedi) e Jacques Monnat. Risulta tuttora esistente; ha un sito ufficiale (in tedesco):

 

http://www.jaquet-girard.com/index.html

 

 

JANUS  Visto modello electric (movt. Landeron 4750) con il logo di cui sopra; il marchio risulta registrato nel 1955 dalla Janus SA di Teknau (CH)  [ma anche a nome di altre aziende, p.es. Stroun Frères / Camy SA / Cronel SA, per  cui non sono del tutto certo a riguardo della sua attribuzione]

 

JARDENA  Marchio della CANDINO (si veda la relativa voce dell’alfabetico)

visto esemplare “Electronic” animato dal Dynotron ESA 9157 (con il logo Candino sul ponte del treno del tempo)

un bel pezzo, tutto in acciaio, con forma "cushion" di dimensioni abbastanza importanti

 

JAZ  Marchio francese , della “Compagnie Industrielle de Mécanique Horlogère, Parigi, 1920 (oggi di proprietà della Seiko)

 

per quanto ci riguarda è nota più che altro come produttrice del ricercatissimo "Derby Swissonic" con il cal. ESA 9176 a tamburi rotanti (fu l'unica ad utilizzarlo)

 

montò anche altri calibri Dynotron

per esempio ho visto un esemplare da tasca con il cal. ESA 9157/9158 (senza finestra della data sul quadrante)

 

utilizzò anche movimenti Porta-PUW, in particolare il  calibro  2500 (elettronico a bilanciere controllato da transistor) nel modello denominato, appunto, "Transistor"

 

brevi note storiche su:  http://fr.wikipedia.org/wiki/Jaz_(entreprise)

 

interessante pagina sulle pubblicità di questa Casa dagli anni ’40 agli anni ’80:

 

http://french-adverts.com/Pubs/Montres/Jaz.htm

 

qui sotto un esemplare con l'ESA 9157, una curiosa inserzione pubblicitaria, due modelli con l'ESA 9200 "Frontronic" in condizioni NOS

 

il 1° Febbraio 2017 aggiungo alcune foto di un JAZ Derby Swissonic, che ho avuto l'autorizzazione a pubblicare (© marcellocaiazza, by courtesy - per gentile concessione) 

 

JECO  Japan Vacuum Clock Co. (1952), poi Japan Electric Clock (1955), dal 1963 Jeco Co. Ltd., tuttora esistente e con sede a Saitama (Giappone), vedi: "i vari calibri  -  E-4"

 

scarni i dati riportati su DO: http://doensen.home.xs4all.nl/g4.html

 

visibile un movimento da parete con l'indicazione "Lic. Bulova" alle pagine:

 

http://www.mechanikus.hu/c_Jeco.htm

 

http://www.mechanikus.hu/CAL_Jeco.htm

 

http://www.mechanikus.hu/CAL_JecoY604_big1.htm

 

brevi cenni storici sul sito della Casa:

 

http://www.jeco.co.jp/english/company/history.html

 

nella galleria un orologio da tavolo LORENZ con movimento a diapason della JECO

 

 

 i movimenti a diapason della JECO erano montati anche su alcuni modelli della SOLARI di Udine, oggetti che oggi fanno parte della storia del design

per vederne delle immagini basta fare una semplice ricerca:  

 

https://www.google.it/search?q=solari+udine+diapason&rlz=1C1AVNE_enIT672IT673&espv=2&biw=1366&bih=681&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjjrJfH3c7KAhVDWhoKHV5pChk4ChD8BQgGKAE&dpr=1

 

si trovano parecchi post su diversi fora a proposito di questi movimenti, ne cito due come esempio:

 

http://www.orologiko.it/forum/viewtopic.php?t=9542

 

http://www.orologiko.it/forum/viewtopic.php?t=14578

 

su Youtube si può vedere un LORENZ modello "pupilla" con movimento JECO:

 

https://www.youtube.com/watch?v=A3yn_B0vpRI

 

 

JULES JURGENSEN  Una delle Maison più antiche e prestigiose, fondata nel1740 in Danimarca da Jürgen Jürgensen e poi migrata in Svizzera a Le Locle e Ginevra. Produsse un modello “Electronic” con l’ESA 9154

 

http://electric-watches.co.uk/makers/jules-jurgensen/

 

cenni storici su: http://en.wikipedia.org/wiki/Jules_Jurgensen

 

sito ufficiale e storia della Casa (oggi: Urban Jürgensen & Sønner):

 

http://www.ujs-chronometry.ch/history.php

 

JUNGHANS  Casa Tedesca  fondata nel 1861 a Schramberg da Erhard Junghans e Jakob Zeller-Tobler. Denominata inizialmente “Junghans e Tobler” , produsse in proprio i primi orologi con il marchio Junghans  a partire dal 1866. Famosi i modelli prodotti su design di Max Bill (vedi: http://doensen.home.xs4all.nl/c5.html )

 

Quanto ai movimenti elettrici, calibro 600 e successivi, vedi:  I Movimenti - C2

 

Junghans realizzò anche il primo movimento al quarzo di produzione tedesca (cal. 667): se ne parla alla pagina "a proposito del quarzo ed altre storie" sotto "curiosità-modelli particolari"

 

dettagli storici su:

 

http://doensen.home.xs4all.nl/s6.html

 

http://www.watch-wiki.net/index.php?title=Junghans

 

http://www.hwynen.de/junghans.html

 

(quest'ultima è una pagina interessantissima, anche con immagini di vari modelli, compreso il prototipo calibro J 100, orologi da tavolo e da parete, dettagli tecnici, elenco di tutti i calibri e dati tecnici: assolutamente da non perdere per appassionati e collezionisti del marchio)

 

modelli movimenti e foto:

 

http://electric-watches.co.uk/makers/junghans/

 

http://www.hknebel.org/Uhren/Hersteller/Junghans/Elektrisch/elektrisch.html

 

un “Electronic Dato Chron” cal. 600 con movimento a vista anche su:

 

http://www.crazywatches.pl/junghans-electronic-600-dato-chron-1970

 

 

sito ufficiale (in inglese): http://www.junghans.de/junghans-the-german-watch.html

 

orologi-elettrici è su TWITTER:

 

per la navigazione seguire l'indice principale in alto ed i sottoindici a sinistra

 

cliccando sulla foto del Megasonic sopra il titolo si torna alla homepage

 

si può anche andare direttamente alla mappa del sito:

 

cliccare in basso a sinistra (nella fascia blu subito sopra il ©)

 

oppure qui sotto (si apre un'altra finestra)

utilizzando i vari links si apre un'altra pagina o si viene spostati su quella che viene richiamata nell'indirizzo (a seconda delle Vostre impostazioni)

in quest'ultimo caso per tornare indietro utilizzate l'apposito tasto del browser (anche, il "back" della tastiera, oppure alt + freccia sinistra se usate Chrome)

per essere sicuri di aprire il link in una nuova pagina ("scheda" o "finestra") cliccatevi sopra con il tasto destro del mouse ed utilizzate l'opzione corrispondente 

sTO CARICANDO LE PAGINE E LE IMMAGINI UN PO' PER VOLTA

LA TRATTAZIONE DI MOLTI ARGOMENTI E' ANCORA DA COMPLETARE

IL CONTENUTO E' SOGGETTO A MODIFICHE O REVISIONI

CERCHERO' DI DARE CONTO DEI PROGRESSI NELLA PAGINA "CRONOLOGIA" E SU TWITTER

abbreviazioni usate nel testo (autori e fonti):

 

DO = Doensen, “Watch. History of the modern wristwatch” /

doensen.home.xs4all.nl

EL = electric-watches.co.uk

EK = “Elektrik am Handgelenk”

GW = “Complete Price Guide to Watches” 

CW = crazywatches.pl

KN = hknebel.org

HW = hwynen.de

EW = “Electrifying the wristwatch”

RW = "The electric watch repair manual"

EU = "Elektrische und elektronische Uhren"

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2014 - 2017 - F.B.S., Torino, Italia - www.orologi-elettrici.it

questo è un sito amatoriale, senza fini pubblicitari o di lucro
sono state inserite soltanto fotografie scattate personalmente dall'autore o per le quali - se non di pubblico dominio - l'autore ha avuto espressa autorizzazione alla pubblicazione
non vi è alcun collegamento con Case produttrici, rivenditori, distributori e/o relativi marchi