OROLOGI ELETTRICI
OROLOGI ELETTRICI

PRODUTTORI / MARCHI (alfabetico)

 

 

- M -

 

 

MARGI   Marchio italiano nato nel 1964 in Toscana, fondatore: Mario Giunti

modello Lady  con la dicitura “electronic” (cal. ESA 9200 "Frontronic")

 

sito ufficiale/storia:

 

http://www.margi.it/azienda.html

 

si può anche leggere:

 

http://www.assorologi.it/assorologi/?doc=122

 

 

MARVIN  Marc ed Emmanuel Ditisheim aprono il loro laboratorio di orologeria nel1850 a Saint-Imier (Cantone Jura), registrano il marchio Marvin nel 1891; si spostano a La Chaux-de-Fonds nel 1894. la ditta viene denominata Marvin Watches Co. nel 1917, diviene una SA nel 1941. si fonde nel Gruppo MSR (Revue) nel 1970. Montò il movimento Lip R 148

 

sito ufficiale/storia della casa:

http://www.marvinwatches.com/brand/history/marvin-saga/origins-and-expansion/

 

un blog da visitare, con interessanti immagini d’epoca:

 

http://www.mattbaily.ca/en/blog/2011/04/18/brief-history-marvin-watches/

 

 

MATHEY-TISSOT   Maison fondata nel 1886 da Edmond Mathey-Tissot a Les-Ponts-de-Martel nel  Cantone Neuchâtel CH), esistente

nulla a che vedere con la Tissot (fondata da nel 1856 a Le Locle – sempre Cantone Neuchâtel – da Charles-Felicien e Charles-Emile Tissot)

visto modello "Electric" con movimento Landeron 4750 (versione su 13 rubini con vite eccentrica per la regolazione fine)

anche “Electronic” con il Dynotron ESA 9154

sito ufficiale/storia:

 

http://www.mathey-tissot.net/2015/index.php/history

 

si può anche leggere:

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Mathey-Tissot

 

 

MATTHEY-DORET  Cercando le registrazioni del marchio ne ho trovate a nome C. Matthey-Doret ,La Chaux-de-Fonds, 1919 (logo CMD in un ovale) e Paul Matthey-Doret, Le Locle, 1882

 

modelli  “Electronic Transistorized 17 jewels” con movimento Junghans 600

visti anche esemplari che riportano la dicitura  "Electronic Transistorized by Sheffield", sia con il cal. ESA 9154 sia con lo Junghans 600 (in particolare il cal. 600.12)

 

cenni storici su:

http://watch-wiki.org/index.php?title=Matthey-Doret,_Paul

 

MEDCO   Visti modelli "swissonic"  con il Dynotron ESA 9158 ed il logo di cui sopra (marcati MEDCO CORP. sul movimento)

risulta registrata negli Stati Uniti  (in data 10/9/1962, ed ora cancellata) una "MEDCO Inc.", titolare anche dei marchi LYRIC, CITRON, HUNTER e ENDEAVOUR

doveva essere in qualche modo legata alla Palmer Sales Corp. di New York, (esistente dal 1968  e anch'essa, a quanto pare, non più attiva), in quanto alcuni movimenti montati su orologi con quei marchi erano punzonati a nome di quest'ultima

la scritta a lato è riprodotta su modelli automatici con movimento AS 1686, marcati anche Jaquet-Girard sul quadrante sopra ore 6 (essa, forse, si occupava materialmente della loro produzione)  

 

 

MEISTER-ANKER   Marchio della storica Casa di vendita per corrispondenza tedesca QUELLE, fondata nel 1927 da Gustav Schickedanz a Fürth (Baviera) ed andata in fallimento nel 2009 (i diritti sul nome sono stati acquisiti dalla multinazionale Otto Group)

 

incassava movimenti di moltissime Case, in gran parte quelli della UMF RUHLA , per cui avevo erroneamente ritenuto che Meister-Anker fosse un marchio direttamente legato a quest'ultima

 

dato che la Ruhla aveva sede nell'ex Germania Est, mi è parso quindi "strano" un orologio che ho visto con il marchio Meister-Anker, l'indicazione "Electronic - Incabloc - West Germany" e movimento LIP R 184

 

ho poi rilevato che questo esemplare mostra al centro del fondello la sigla C.B.C. : ero già "incappato" in un pezzo con questo logo, l’indicazione “Made in Germany” e movimento LIP cal.  R 184 (non sono riuscito a risalire alla titolarità del marchio, che ho comunque riportato nell'alfabetico)

 

la QUELLE era titolare di diversi altri marchi anche fantasiosi, quali: Euroval, Flipper, Fontana, Golden Girl, Lunik

 

per la sua storia si può vedere: 

 

https://de.wikipedia.org/wiki/Quelle_GmbH

 

peraltro esiste tuttora un sito web https://www.quelle.de/ - non più legato all'azienda originaria, ma divenuto un punto di riferimento per vari rivenditori

 

anche il marchio Meister-Anker risulta tuttora esistente,  di proprietà della "K-Mail Order GmbH & Co. KG" di Pforzheim (registrato il 15/10/2012 nella veste grafica che riporto qui sotto 

 

inserisco anche il logo storico della QUELLE e quello attuale del sito quelle.de

 

ho poi acquisito il Meister-Anker con movimento LIP cal. R 184 (da riparare), vedi immagini nella galleria (la dicitura di cui parlo è chiaramente visibile al centro del fondello)

 

 

MEMETRIC   Marchio citato da EK per avere utilizzato il Landeron 4750, non ho reperito notizie

 

MERCURY   Visto modello “Quartz” con calibro Porta-PUW della serie 5000  con bilanciere controllato da quarzo e datario in tedesco 

[vedi: movimenti, D - 3]

Risultano numerose registrazioni di questo logo: data la presenza di un movimento della Porta Uhrenfabrik/Wehner KG di Pforzheim (D),  potrebbe trattarsi di uno dei  marchi registrati dalla Robert Kauderer/Roberta Uhrenfabrik, anch’essa con sede in Pforzheim

 

MERIT  Marchio registrato a nome Merit Watch Co. / Bernard S. Lippmann & Co., New York 1944, evidentemente una emanazione della LIP negli Stati Uniti

visto “Electric” con movt. R 184

un esemplare animato dal calibro Porta-PUW 5000 (bilanciere/quarzo) è pubblicato all'indirizzo:

 

http://uhrforum.de/merit-quartz-day-date-edelstahl-porta-puw-5002-a-t86134

 

Michel HERBELIN  Casa fondata nel1947 a Charquemont (Jura francese), il logo della Casa è del 1965.

visto esemplare marcato  “F.M.E. Electronique” (movt. non noto).

 

sito ufficiale/ storia:

 

http://www.michelherbelin.co.uk/pages/about-the-history

 

MIDLAND    Marchio della A.&A. Gilomen SA / Fabrique d’Horlogerie Thuya, nata a nome Adolf & Albert Gilomen Fréres nel 1924 a Lengnau (CH), come Delma e Heloisa. (*)

 

Si conosce un modello con il Landeron 4750, particolare per la cassa asimmetrica del tutto simile a quella dei prototipi con tale calibro e funzionanti ad accumulatore (anziché a batteria), marcati semplicemente "Electric" o "Swisselectric"

 

L'esemplare è visibile su:

 

http://electric-watches.co.uk/makers/midland/

 

(a proposito:  il logo GFL sul quadrante potrebbe stare per: Gilomen Fréres, Lengnau)

 

I prototipi Landeron ad accumulatore, sullo stesso sito, sono alla pagina:

 

http://electric-watches.co.uk/makers/landeron/landeron-accumulators/

 

(*) NOTA: 

Il medesimo logo fu anche registrato (come decine di altri) dall'americana R. Gsell Co. Inc. (vedi: GSELL) per cui si può fare confusione

MIDO  Casa svizzera di Le Locle fondata nel 1918 da M. Georges Schaeren (oggi di Swatch Group)

noto l’“Electronic” con l'ESA Dynotron, a partire dal cal. 9150, poi il cal. 9154 ed il 9157/9158 

mi risulta producesse le casse per i modelli  “Savoy Electronic” della tedesca ZentRa (vedi)

EK segnala che utilizzò anche:

- il calibro 9150  con qualifica di cronometro nel modello "Electronic Chronometer" calibro 1207EC con 6 regolazioni in base a posizione e temperatura

- il movimento a bilanciere controllato da quarzo Porta-PUW cal. 5000 (rinumerato cal. 756)

  

cenni storici su:  http://www.watch-wiki.net/index.php?title=Mido

 

sito ufficiale  / storia: http://www.mido.ch/en/content/1918-0

 

in alto a destra il logo della Casa visto su di un modello da tasca prodotto per le Ferrovie

 

nel 1939 la MIDO registrò come marchio un divertente omino-robot con un orologio sul petto (chiamato "Robi"), come simbolo di progresso e robustezza per reclamizzare i propri orologi a partire dal Multifort, modello "di punta" prodotto dagli anni '30 agli anni '50 (nella galleria qui sotto un paio di immagini da pubblicità dell'epoca) 

ne furono realizzati anche dei pupazzi a scopo espositivo (ancora reperibili - a caro prezzo - come oggetti da collezione)

da ultimo l'attuale logo della Casa

MILDIA  Mildia SA / Mosimann & Cie, La Chaux-de-Fonds 1890 (?) modello “Electronic" con il Dynotron ESA 9154

visto anche esemplare con l'ESA 9200

 

interessante pagina con pubblicità d’epoca su:

 

http://www.vintageretrowatches.com/m-1/montre-m/mildia-fabrique-de-montres-mildia-s-a-to-usa-la-chaux-de-fonds/

 

 

MIMO  Graef & Cie., fondata nel1889 a La Chaux-de-Fonds da Otto Graef. il marchio MIMO  risulta registrato nel 1927. si segnala per aver commercializzato il primo orologio calcolatore, il Mimo-Loga, il cui brevetto fu depositato nel Luglio 1940, poco prima che la Breitling presentasse il proprio per il modello “Chronomat”

la Graef è nota soprattutto per avere rilevato nel 1928 la Girard-Perregaux

segnalato un esemplare con movimento Landeron 4750

 

 

MIRA  Mira Watch SA, Dubendorf (CH), Casa fondata nel 1896. Movimento Landeron 4750

 

http://electric-watches.co.uk/makers/mira/

 

MIRAMAR   Fabrique d’horlogerie Miramar S.A. Genève; la Casa risulterebbe registrata nel 1950, tuttavia, in una pubblicità d’epoca (con il logo di cui sopra),  si indica come fondata nel 1925

su di un estratto del registro di commercio del Cantone Ginevra si riporta la messa in liquidazione a seguito di fallimento in data 22/1/96, e la data di registrazione sarebbe: 27 Settembre 1949, cfr:

 

http://ge.ch/hrcintapp/externalCompanyReport.action?companyOfsUid=CHE-102.310.162&lang=FR

 

visto esemplare “electronic”  Lady calibro ESA 9200

 

MIREXAL Marchio svizzero registrato nel 1968 dalla catena di distribuzione  Migros di Zurigo (come anche: M-Watch) e prodotto da Mondaine. 

 

Visti modelli “Electronic” con l’ESA 9157/9158, altro con ESA 9154.

 

Montò anche il Golay FB 7723, visibile smontato nella bellissima pagina:

 

http://www.crazywatches.pl/mirexal-golay-fb7723-quartz-1972

 

qui sotto un esemplare da riparare ed uno funzionante

 

MONDAINE  Mondaine Watch Ltd, fondata nel 1959 da Erwin Bernheim, marchio attualmente dello Swatch Group, visto con movimento ESA 9157, EK segnala che utilizzò anche il 9154 ed il 9158

(curiosità: per la vendita su certi mercati il marchio divenne MODAINE, vedi qui a lato)

 

http://electric-watches.co.uk/makers/mondaine/

 

sito ufficiale:  http://www.mondaine.com/

 

 

MONDIA    Mondia SA/ Fabrique d’Horlogerie Paul Vermont & Co. SA, fondata appunto da Paul Vermont nel 1935 a La Chaux-de-Fonds, negli anni ’70 è poi entrata nel gruppo Zenith Movado (vedi). visti modello “Electronic” (ESA 9154) e XL-Tronic quartz (non ho notizie circa l’utilizzo del Mosaba, montato da Zenith e Movado)

 

il logo ufficiale della Casa è riportato sopra, alle volte compare quello a lato (perlopiù su modelli Lady)  

 

Cenni sorici su:

 

http://www.orologimeccanici.altervista.org/storia_M.html

 

sito ufficiale:  http://www.mondiaorologi.com/

 

MONIL Marchio della Diantus Watch SA, con sede a Mendrisio, fondata nel 1963 a Castel San Pietro (Canton Ticino), esistente

la ricerca di un sito web ufficiale rimanda alla ETA

visto modello “Swissonic” con il Dynotron su:

 

http://orologi.forumfree.it/?t=66997365

 

 

MONTDOR  si trovano diversi orologi – di vari generi - a questo marchio, ma non mi è riuscito di accertarne con certezza la titolarità

 

per quanto ci interessa ho visto un “Electric” con movimento Landeron cal. 4750

 

MONTINE  “Montine of Switzerland”, risulta una registrazione del marchio a nome: Clifford B. McGuire Ltd., Crawley, England dal 18/1/82,  cancellata dal 1984. La marca  è stata rilanciata da Scorpio Distributors, con sede in UK e Dubai.

visti: "Inter-Chron "Electronic - Transistorized" con movt. Junghans 600 (indicazione sul fondello: assemble en Suisse) ed “Electronic” con l’ESA 9157

 

sito ufficiale:

 

http://www.scorpioworldwide.com/in-flight/filter/watches/brand=Montine

 

MONVIS  Marchio della DUX SA / N.Praz / Ipo SA, Biel (CH), 8/8/1962

è una Casa discretamente nota, produceva fra l'altro dei gran bei cronografi

posso documentare l'uso del Dynotron in un modello “Electronic” (anche se non ne so specificare in calibro, che non ho potuto vedere)

 

MOVADO  Casa fondata nel 1881 a La Chaux-de-Fonds da Achilles Ditisheim (appartenente ad una  famiglia di antiche tradizioni nell’orologeria – basti citare Vulcain e Solvil&Titus), divenuta “Dietisheim & Frére /Fabrique Movado dal 1918, entrata quindi nel gruppo Zenith (vedi). Famosissimo il “Museum watch”, prodotto a partire dal 1947

Per quanto ci riguarda produsse i modelli “Z Electronic”e “Movado Zenith Surf” con il MOSABA  ESA 9162

 

http://www.hknebel.org/Uhren/Hersteller/Zenith/ZenithS/Movado/movado.html

 

sito ufficiale / storia:

 

http://www.intl.movado.com/world-of-movado/heritage/heritage-1881-1946/

 

MSR   (Manufactures d’Horlogerie Suisse Réunis SA), gruppo formato nel 1970 da Revue insieme con Vulcain, Phoenix e Büser. Secondo EK produsse un modello marcato MSR con il Lip R 148

 

 

Notizie storiche si possono recuperare ricercando p.es.  i marchi Marvin o Revue (oggi: Revue Thommen):

 

http://www.marvinwatches.com/brand/history/marvin-saga/origins-and-expansion/

 

http://www.revue-thommen.ch/en/history/

 

vedi anche il blog:

 

http://www.offwatch.it/phpBB3/viewtopic.php?f=45&t=2661

 

orologi-elettrici è su TWITTER:

 

per la navigazione seguire l'indice principale in alto ed i sottoindici a sinistra

 

cliccando sulla foto del Megasonic sopra il titolo si torna alla homepage

 

si può anche andare direttamente alla mappa del sito:

 

cliccare in basso a sinistra (nella fascia blu subito sopra il ©)

 

oppure qui sotto (si apre un'altra finestra)

utilizzando i vari links si apre un'altra pagina o si viene spostati su quella che viene richiamata nell'indirizzo (a seconda delle Vostre impostazioni)

in quest'ultimo caso per tornare indietro utilizzate l'apposito tasto del browser (anche, il "back" della tastiera, oppure alt + freccia sinistra se usate Chrome)

per essere sicuri di aprire il link in una nuova pagina ("scheda" o "finestra") cliccatevi sopra con il tasto destro del mouse ed utilizzate l'opzione corrispondente 

sTO CARICANDO LE PAGINE E LE IMMAGINI UN PO' PER VOLTA

LA TRATTAZIONE DI MOLTI ARGOMENTI E' ANCORA DA COMPLETARE

IL CONTENUTO E' SOGGETTO A MODIFICHE O REVISIONI

CERCHERO' DI DARE CONTO DEI PROGRESSI NELLA PAGINA "CRONOLOGIA" E SU TWITTER

abbreviazioni usate nel testo (autori e fonti):

 

DO = Doensen, “Watch. History of the modern wristwatch” /

doensen.home.xs4all.nl

EL = electric-watches.co.uk

EK = “Elektrik am Handgelenk”

GW = “Complete Price Guide to Watches” 

CW = crazywatches.pl

KN = hknebel.org

HW = hwynen.de

EW = “Electrifying the wristwatch”

RW = "The electric watch repair manual"

EU = "Elektrische und elektronische Uhren"

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2014 - 2017 - F.B.S., Torino, Italia - www.orologi-elettrici.it

questo è un sito amatoriale, senza fini pubblicitari o di lucro
sono state inserite soltanto fotografie scattate personalmente dall'autore o per le quali - se non di pubblico dominio - l'autore ha avuto espressa autorizzazione alla pubblicazione
non vi è alcun collegamento con Case produttrici, rivenditori, distributori e/o relativi marchi