OROLOGI ELETTRICI
OROLOGI ELETTRICI

PRODUTTORI / MARCHI (alfabetico)

 

 

- S -

 

 

pagina 2

 

 

 

SMITHS  Londra, 1851, Samuel Smith, esistente. Visto  modello “Electric”, probabilmente con il Dynotron (EK documenta l'uso del cal. 9154).  vedi  anche ASTRAL

 

storia della Casa nel seguente blog:

 

http://www.antiquewatchstore.com/information.php?info_id=14

 

note sull’attuale compagnia Smiths Group PLC:

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Smiths_Group

 

sito ufficiale / storia:  http://smiths.com/smiths-group-history.aspx

 

SOLAR  Marchio della catena di distribuzione canadese T. Eaton & Co. Ltd., fondata alla fine dell’800 da Timothy Eaton a Toronto, non più esistente. il marchio di cui sopra risulta registrato nel 1926

visto un esemplare con movt. Landeron 4750 (marcato Gallet & Co. Swiss) sul forum:

 

http://www.thewatchforum.co.uk/index.php?showtopic=43653

 

cenni storici (che fanno risalire l’azienda al 1884):

 

http://www.thecanadianencyclopedia.ca/en/article/t-eaton-company-limited/

 

si può leggere anche:

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Eaton's

 

c’è anche un topic sul forum:

 

http://orologi.forumfree.it/?t=37172552

 

SOLVIL & TITUS  vedi TITUS

 

 

SOVEREIGN Marchio della Benrus, (vedi), registrato nel 1954 negli USA e in Svizzera, con dipendenza in La Chaux-de-Fonds 

modello con il Lip 184

visto anche day/date, non so con quale movimento - sul quadrante c'è solo l'indicazione "Electronic" (non compare p.es. "swiss made" sotto ore 6), la forma del fondello non assomiglia a quella dei Dynotron, ma, piuttosto, ai TIMEX (?)

 

 

STANDARD TIME CORP.   Acquistata da Hamilton nel 1961 (Sede: St. Croix, Virgin Islands) allo scopo di raggiungere il mercato USA degli orologi di media fascia, coi marchi Vantage e Stratford

produceva il cal. 130E, copia dell’Hamilton 505

visto anche movt. ESA 9154 marcato St. Time Corp. Montato su Vantage

si veda anche Hamilton e Ricoh 

 

se ne parla nel forum:

 

http://forums.watchuseek.com/f11/standard-time-movements-489976.html

 

 

STELLARIS  Marchio della grande catena di distribuzione “Sears, Roebuck and Co., produceva dei propri modelli a nome “Stellaris Electronic Transistorized” (con una “Q” sotto il centro del quadrante), con il calibro Seiko3302 A. particolare la cassa con accesso al movimento dal vetro ed una piccola fessura sul bordo del quadrante ad ore 4 per liberare la tige, corona fra ore 2 e ore 3. Visti anche modelli day/date con l’indicazione “swiss made” (ESA 9158?)

secondo EK utilizzò  l'ESA 9154 ed il 9200 "Frontronic"

 

http://electric-watches.co.uk/makers/stellaris/

 

un modello “Electronic” con movt. Seiko 3302A si può vedere alla pagina:

 

http://www.crazywatches.pl/stellaris-electronic-seiko-3302a-1971

 

STOWA  Nota marca tedesca fondata nel 1927 da STOrz WAlter, utilizzò il LIP R 184 (anche il Ruhla?à v. Worldtime). visto anche un modello con l'ESA 9154

secondo EK utilizzò anche l'ESA 9200 "Frontronic"

visto “Seatime” praticamente identico al LIP nautic ski su:

 

http://forumamontres.forumactif.com/t32367p90-le-fil-electrique-lcd-diapason-led-quartz-piles-a-l-heure

 

riferimenti:

 

http://electric-watches.co.uk/makers/stowa/

 

storia del marchio su:  http://en.wikipedia.org/wiki/Stowa

 

sito ufficiale / Storia: 

 

https://www.stowa.de/lshop,inline,139629152022695,en,1396291553-22835,,History,72,,.htm

 

STRATFORD  Il marchio risulta registrato sia dalla Langendorf Watch Co. di Langendorf (CH), produttrice, fra l’altro, degli orologi Lanco (vedi), sia dall’americana Illinois watch case Co. (Elgin, Illinois, 1914). Facendo una ricerca per immagini si vedono molti tasca marcati (ed incassati da) Stratford con movimento Langendorf: è quindi possibile una connessione o collaborazione fra le due Case.

Quanto agli orologi elettrici, da più fonti si indica che venne acquistata dalla Hamilton negli anni ’60 e ne divenne una sottomarca (come Vantage), utilizzando il movimento Standard Time Corp. 130 E (basato sul calibro Hamilton 505).

 

http://electric-watches.co.uk/makers/stratford/

 

nota: il logo Stratford è scritto in caratteri diversi negli esemplari elettrici (una specie di gotico) rispetto a modelli più antichi  (in stampatello, come quelli in alto)

 

STRATO   Marchio francese, registrato a nome della Leroy Fréres & Cie di Lilla

visto esemplare “Electronic” con il Dynotron ESA 9157

non ho trovato molte notizie,  citazioni su due Fora:

 

http://forumamontres.forumactif.com/t63036-la-marque-strato

 

http://forums.watchuseek.com/f11/strato-719010.html

 

 

SUTER  Marchio registrato nel 1924 dalla F. Suter & Cie. / Fabrique Hafis / Huter SA di Biel (CH), come ad esempio anche Mont-Blanc (a far tempo dal 1889)

 

visto modello “Inter-Chron Electronic Transistorized” con movimento Junghans 600 (non so esattamente quale calibro) 

 

 

SWISS EMPEROR   E. Gunziger & Co. SA / Kenroy, Gough & Cie., Neuchâtel (CH), 1959

 

 visto un esemplare con l’ESA 9158

 

a lato il logo utilizzato sul fondello

 

 

 

SWISSELECTRIC  Marchio utilizzato dalla ESA per la presentazione del movimento Landeron 4750

 

http://electric-watches.co.uk/makers/swisselectric/

 

altra immagine del swisselectric su:

 

http://www.thewatchforum.co.uk/index.php?showtopic=76336

 

(modello ad accumulatore con cassa asimmetrica come quella di electric-watches)

 

si veda anche il capitolo “LA MONTRE À COUILLES” sulla homepage

 

 

 

SWISSONIC

 

1) Marchio utilizzato dalla ESA per contraddistinguere le sue “famiglie” di calibri:

Swissonic 10 = movimenti a bilanciere controllato da transistor, cal. 9150 e successivi

Swissonic 100 = MOSABA, movimenti a diapason, cal. 9162 e successivi

Swissonic 1000 = quarzo, cal. 9180 e successivi

al proposito vedi alla voce ESA

 

2) In particolare viene chiamato comunemente “Swissonic” il Jaz Derby “Derbysonic” con display a cilindri rotanti mosso dal calibro ESA 9176 (che riporta la dicitura "Derby Swissonic" sulla chiusura déployante del bracciale - si vedano le ultime due foto, altre immagini alle voci JAZ e DERBY) 

 

3) ho visto un esemplare da tasca marcato "Derby Swissonic" e con la dicitura "Biostar Electronic", animato dal Dynotron cal. 9156 ed il quadrante con l'indicazione dei bioritmi, identico (a parte le scritte) al corrispondente modello commercializzato da CERTINA (unico nel suo genere e rarissimo nella versione "pocket")

 

4) La Derby ha utilizzato la denominazione “Swissonic” anche una per una linea di sveglie da tavolo, alcune caratterizzate da un design molto particolare (p.es.: Derby Alarm Swissonic Club 270) o di linea più tradizionale (Derby Alarm Swissonic Executive 468) - vedi alla voce Derby (con immagini di un esemplare di quest'ultimo modello) 

 

5) Il nome “Swissonic” era stato scelto da Max Hetzel per una evoluzione del movimento Accutron prodotta da CEH in 3.000 esemplari fra il 1966 ed il 1969 e mai giunta ufficialmente sul mercato vedi: i vari calibri, 1 ter e anche alla pagina:

 

http://www.elektron.demon.co.uk/swissonic.html

 

6) venne chiamato "Swissonic" anche un modello a LED con movimento ESA/ETA cal. 9392 (creato nel 1972), vedi:

 

http://www.ranfft.de/cgi-bin/bidfun-db.cgi?10&ranfft&0&2uswk&ETA-ESA_9392

 

7) con la dicitura "Derby Swissonic" esistono orologi da polso (non so se di serie o prototipi/ modelli dimostrativi) con l'ulteriore indicazione sopra ore 6:

-  "Electronic" ed il calibro ESA 9154

-  "Quartz" ed il cal. ESA 9180 (vedi anche alla voce Derby e "Derby Quartz", quest'ultimo un marchio registrato dalla ESA nel 1977)

 

---

 

NOTA: nella seconda fila le immagini di un Swissonic 10 (ESA 9154) prototipo/modello dimostrativo - smontato, durante la riparazione 

ho riportato le varie fasi della rimessa in pristino alla pagina "i vari calibri - Dynotron, piccoli problemi - 2"

  

 

SWIZA   SWIZA SA / Louis Schwab SA, Délémont e Losanna (CH), registrata come produttore di  orologi da tavolo e da parete (clocks) nel 1904 e per orologi da tasca (pocket watches) nel 1920. E’ forse la più grande manifattura svizzera di grossi orologi. Il Marchio “Swiza1904” risulta registrato dal 1995. Visto esemplare con il Landeron 4750

 

informazioni varie e storia ai seguenti links:

 

http://www.swiza.ch/swiza-manufacture.html?___store=anglais_swiza&___from_store=francais_swiza

 

http://watch-wiki.org/index.php?title=Swiza/en

 

http://www.swisstime.ch/it-SWIZA-m125.html#.U3hzi9J_uvY

 

 

SYNCROMETRE  Marchio – probabilmente di distribuzione (o forse pubblicitario) scritto anche: Syncrométre – del quale non ho reperito notizie precise

visto su di un paio di pezzi in vendita nel Nordamerica, dei quali uno (sicuramente con il Dynotron) ha l’indicazione “Electronic 350”  (come i modelli di Cortébert e Perseo che montavano l’ESA 9150, ma non so se vi sia una qualche relazione)

altri dettagli: il logo è quello riportato sopra, e sulla corona (se originale) è marcata una lettera “W”

 

orologi-elettrici è su TWITTER:

 

per la navigazione seguire l'indice principale in alto ed i sottoindici a sinistra

 

cliccando sulla foto del Megasonic sopra il titolo si torna alla homepage

 

si può anche andare direttamente alla mappa del sito:

 

cliccare in basso a sinistra (nella fascia blu subito sopra il ©)

 

oppure qui sotto (si apre un'altra finestra)

utilizzando i vari links si apre un'altra pagina o si viene spostati su quella che viene richiamata nell'indirizzo (a seconda delle Vostre impostazioni)

in quest'ultimo caso per tornare indietro utilizzate l'apposito tasto del browser (anche, il "back" della tastiera, oppure alt + freccia sinistra se usate Chrome)

per essere sicuri di aprire il link in una nuova pagina ("scheda" o "finestra") cliccatevi sopra con il tasto destro del mouse ed utilizzate l'opzione corrispondente 

sTO CARICANDO LE PAGINE E LE IMMAGINI UN PO' PER VOLTA

LA TRATTAZIONE DI MOLTI ARGOMENTI E' ANCORA DA COMPLETARE

IL CONTENUTO E' SOGGETTO A MODIFICHE O REVISIONI

CERCHERO' DI DARE CONTO DEI PROGRESSI NELLA PAGINA "CRONOLOGIA" E SU TWITTER

abbreviazioni usate nel testo (autori e fonti):

 

DO = Doensen, “Watch. History of the modern wristwatch” /

doensen.home.xs4all.nl

EL = electric-watches.co.uk

EK = “Elektrik am Handgelenk”

GW = “Complete Price Guide to Watches” 

CW = crazywatches.pl

KN = hknebel.org

HW = hwynen.de

EW = “Electrifying the wristwatch”

RW = "The electric watch repair manual"

EU = "Elektrische und elektronische Uhren"

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2014 - 2017 - F.B.S., Torino, Italia - www.orologi-elettrici.it

questo è un sito amatoriale, senza fini pubblicitari o di lucro
sono state inserite soltanto fotografie scattate personalmente dall'autore o per le quali - se non di pubblico dominio - l'autore ha avuto espressa autorizzazione alla pubblicazione
non vi è alcun collegamento con Case produttrici, rivenditori, distributori e/o relativi marchi