OROLOGI ELETTRICI
OROLOGI ELETTRICI

PRODUTTORI / MARCHI (alfabetico)

 

 

- U -

 

 

 

UMF RUHLA Vedi Ruhla

 

 

UNEVA   Visto esemplare con il Landeron 4750 marcato Invicta Ltd – Swiss sul fondello e sul movimento. non ho trovato notizie del marchio. vedi la voce Invicta per dettagli su quest’ultima

 

 

UNIC  Marchio della A. Reymond Ltd., fondata da Auguste Reymond nel1898 a Tramelan (come Arsa e Unitas). Il modello “Electric” utilizzava il Landeron 4750

 

http://electric-watches.co.uk/makers/unic/

 

interessante forum  a riguardo dei vari marchi della A.  Reymond:

 

http://orologi.forumfree.it/?t=40605223

 

storia di A. Reymond (che però non cita Unic):

 

http://www.auguste-reymond.de/gesch-e.htm

 

 

 

UNICHRON  Marchio della catena di negozi americana fondata nel 1946 a nome “TWO GUYS” dai fratelli Sidney ed Herbert Hubschman ad Harrison (New Jersey), e che, acquisendo nel 1959 la “O.A. SUTTON Corporation”, titolare del marchio Vornado, si rifondò in una nuova Compagnia con il nome “VORNADO Inc.”, mantenendo tuttavia la denominazione “Two Guys” per i propri punti vendita, che arrivarono ad essere un centinaio in tutti gli Stati Uniti nel periodo di massima espansione

il successo commerciale dell’azienda declinò a partire dalla fine degli anni ’70, fino a chiudere per fallimento nel 1982

per una storia più completa si può leggere:

https://en.wikipedia.org/wiki/Two_Guys

a marchio UNICHRON ho visto numerosi orologi meccanici con vari movimenti, p.es. Unitas,  Standard Time Corp., cronografi calibro Landeron 248 etc.

per quanto ci concerne ho documentazione dell’utilizzo del calibro ESA 9158 in un modello “Electronic”

qui sotto i loghi “Two Guys” e “Vornado”

 

 

UNIDOR  Marchio della Favor (vedi), utilizzato anche per la produzione di bracciali

 

 

UNILECTRIC  Marchio UMF Ruhla per l’export (come p. es. Icarus)

 

UNITRON   visti due esemplari “Antarctic Electronic” identici al Nivada nella prima immagine qui sotto (uno con l’ESA 9150 e l’altro con il cal. 9154), con, sul quadrante ad ore 12 , lo scudetto Nivada ed il logo Unitron (seconda immagine della galleria)

facendo delle ricerche ho trovato uno svegliarino con il marchio di cui alla terza immagine (sul quadrante ad ore 6:  “swiss made” – non so però con quale movimento)

l’unica registrazione ufficiale  che ho reperito rimanda ad una certa UTI TIME CORP. di New York (ora cessata), titolare anche dei marchi: J. Cardot, Eurotech, Raymond Daniel e Botticelli

il relativo logo è quello riportato per ultimo - diverso dai precedenti anche nel carattere di stampa, che ho visto su diversi pezzi in vendita negli Stati Uniti (visibilmente di fattura più recente - e qualità decisamente inferiore - rispetto a quelli di cui sopra, e con movimenti al quarzo perlopiù di produzione orientale)

 

riferimenti:

 

https://trademarks.justia.com/746/08/unitron-74608195.html 

 

https://trademarks.justia.com/owners/uti-time-corp-709897/

 

http://www.bizapedia.com/trademarks/UNITRON-74608195.html

 

https://inventively.com/search/trademarks/74608195

 

 

UNIVERSAL GENEVE La Casa è più che famosa.  Apprezzatissimi, ad esempio, i suoi movimenti cronografici,  a partire dal Compur (1930), poi il Compax etc., sviluppati in collaborazione con la Martel Watch Co. (Les-Ponts-de Martel 1911, Georges Pellaton-Stendler), che si lasciò “scappare” nel 1960, quando venne acquistata dalla Zenith

(si dice che allora la Universal fosse troppo concentrata sullo sviluppo e la commercializzazione del movimento automatico a microrotore “microtor”, sul quale puntò moltissimo, a discapito dei cronografi).

famoso il modello Polerouter

 

ho letto  di una collaborazione con Movado nel 1962 per la produzione di un orologio elettrico, ma non ho trovato documentazione 

 

secondo quanto riporta  EK utilizzò il Lip R 27  

 

nel 1963 presentò il Polerouter Electric (cal. 60) con il Lip R 148/184

 

nel 1965 ottenne licenza di brevetto dalla Bulova per il suo “Unisonic” cal. “D” (= accutron 218D), fu quindi la prima Casa svizzera a montare un movimento al diapason (come proclamato nella pubblicità qui sotto)

 

utilizzò anche i calibri 2180 (1-51), 2181 (1-52),  2182 (1-53), 218F (2-51), nonché i 221 e 2300 per le versioni Lady

 

adottò pure l’ accuquartz (Bulova 224) nell’Uniquartz cal. 73

 

http://electric-watches.co.uk/makers/universal-geneve/

 

diversi modelli su:

 

http://www.hknebel.org/Uhren/Hersteller/Universal/universal.html

 

si possono vedere un Unisonic cal. 1-53 (Accutron 218) ed un cal. 221 alla pagina:

 

http://www.crazywatches.pl/universal-geneve-1-53-unisonic-218-accutron-1965

 

http://www.crazywatches.pl/bulova-221-accutron-1973

 

per la storia della Casa si possono leggere:

 

http://www.interwatches.com/universal-history

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Universal_Gen%C3%A8ve

 

http://www.polerouter.de/frameset-company.htm

 

pagina davvero imperdibile riguardante specificamente i tri-compax:

 

http://orologi.forumfree.it/?t=65594937

 

 

sito ufficiale:   http://www.universal.ch/

 

(c’è anche una breve storia della Casa, per riuscire a navigare può essere necessario impostare lo schermo a pagina intera)

 

 

nella galleria qui sotto due Unisonic - stesso movimento, casse di impostazione completamente diversa

visto che se ne parla nel testo, aggiungo anche gli scatti di un Polerouter e un Compur cal. 281 anni '30 (restaurato e funzionante, anche se col quadrante piuttosto vissuto - ha anche visto l'ultima guerra al polso di un ufficiale del Reggimento di cavalleria "Piemonte Reale")

 

poi, un Unisonic con quadrante piuttosto raro detto "buzzsaw dial", prodotto nel 1973 con il cal 2-51 (2180F) - visibile anche sulla homepage nella rubrica "in evidenza"

di un altro modello simile  ho, purtroppo, solamente le foto, nonostante lo abbia comprato e pagato (il venditore, prima, mi ha detto di non potremelo spedire perchè lo avrebbe perso ... poi è sparito e si è tenuto orologio e quattrini [no comment])

in un'immagine il confronto fra i due quadranti

 

infine il quadrante di un Polerouter Electric: si vede dalla disposizione e distanza dei piedini che era creato sicuramente per il calibro LIP R 148

 

 

URECH  Marchio dell’omonima società di vendita di orologi e gioielli per corrispondenza (Adolf Urech / Urech SA) con sede in Neuchâtel (CH), fondata nel 1943

visto un “Electronic Swissonic” con l’ESA 9154 su: 

 

http://uhrforum.de/bwc-electronic-esa-9154-a-t69616

 

sito ufficiale:

 

http://www.urech.com/

 

orologi-elettrici è su TWITTER:

 

per la navigazione seguire l'indice principale in alto ed i sottoindici a sinistra

 

cliccando sulla foto del Megasonic sopra il titolo si torna alla homepage

 

si può anche andare direttamente alla mappa del sito:

 

cliccare in basso a sinistra (nella fascia blu subito sopra il ©)

 

oppure qui sotto (si apre un'altra finestra)

utilizzando i vari links si apre un'altra pagina o si viene spostati su quella che viene richiamata nell'indirizzo (a seconda delle Vostre impostazioni)

in quest'ultimo caso per tornare indietro utilizzate l'apposito tasto del browser (anche, il "back" della tastiera, oppure alt + freccia sinistra se usate Chrome)

per essere sicuri di aprire il link in una nuova pagina ("scheda" o "finestra") cliccatevi sopra con il tasto destro del mouse ed utilizzate l'opzione corrispondente 

sTO CARICANDO LE PAGINE E LE IMMAGINI UN PO' PER VOLTA

LA TRATTAZIONE DI MOLTI ARGOMENTI E' ANCORA DA COMPLETARE

IL CONTENUTO E' SOGGETTO A MODIFICHE O REVISIONI

CERCHERO' DI DARE CONTO DEI PROGRESSI NELLA PAGINA "CRONOLOGIA" E SU TWITTER

abbreviazioni usate nel testo (autori e fonti):

 

DO = Doensen, “Watch. History of the modern wristwatch” /

doensen.home.xs4all.nl

EL = electric-watches.co.uk

EK = “Elektrik am Handgelenk”

GW = “Complete Price Guide to Watches” 

CW = crazywatches.pl

KN = hknebel.org

HW = hwynen.de

EW = “Electrifying the wristwatch”

RW = "The electric watch repair manual"

EU = "Elektrische und elektronische Uhren"

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2014 - 2017 - F.B.S., Torino, Italia - www.orologi-elettrici.it

questo è un sito amatoriale, senza fini pubblicitari o di lucro
sono state inserite soltanto fotografie scattate personalmente dall'autore o per le quali - se non di pubblico dominio - l'autore ha avuto espressa autorizzazione alla pubblicazione
non vi è alcun collegamento con Case produttrici, rivenditori, distributori e/o relativi marchi